FONDAZIONE CIRCOLO DEI LETTORI

Nata a Torino per volontà della Regione Piemonte, guidata dal presidente Giulio Biino e diretta da Maurizia Rebola, produce e diffonde cultura, tutti i giorni nelle sue tre sedi, di Torino, Novara e Rivoli, e con grandi rassegne annuali sul territorio e in rete con realtà di tutt’Italia. Agisce attraverso l’ideazione e l’organizzazione di incontri, reading, dibattiti, manifestazioni, concerti e rassegne culturali, mettendo al centro il libro per esplorare i linguaggi della contemporaneità e fissare così delle coordinate del mutevole presente.

Promuovere la lettura è il primo obiettivo della Fondazione, messo in pratica con incontri quotidiani con scrittori e scrittrici nelle sue sedi, occasioni di dibattere intorno a romanzi e saggi di oggi e di ieri, e ancora nelle scuole, nelle carceri e negli ospedali del territorio, grazie ai progetti di responsabilità sociale. Offre quindi momenti di crescita personale, per tutte le età, colmando i bisogni culturali della comunità, regalando la possibilità di approfondire gli argomenti più vari, dalla filosofia alla storia, dalla musica al cinema. Perché libri sono un punto di partenza per andare dappertutto, e per parlare di tutto, insieme, alleviando la solitudine e favorendo amicizie. Per questo la Fondazione si rivolge anche alle famiglie e agli insegnanti, con laboratori per i bambini e incontri per le classi, perché leggere è un’attività centrale nella formazione dei piccoli e dei giovani.

Con l’obiettivo di un continuo rinnovamento della cultura, la Fondazione organizza grandi rassegne annuali, momenti di riflessione straordinaria, parentesi utili a prendersi il tempo di pensare e immaginare. Sono Scarabocchi. Il mio primo festival, seminari e laboratori per famiglie e bambini, Torino Spiritualità, dedicato ai grandi interrogativi dell’umanità, il Festival del Classico, per cercare nel passato buone pratiche per il presente. Dal 2018, la Fondazione Circolo dei lettori si occupa dei contenuti culturali e della comunicazione del Salone Internazionale del Libro di Torino, cinque giorni di sconfinati dialoghi intorno ai libri e alla lettura. E ancora, offre il migliore intrattenimento musicale con la programmazione del Circolo della musica a Rivolie propone un ricco calendario estivo di di appuntamenti al Forte di Exilles.

circololettori.it

DOPPIOZERO

È rete dal febbraio del 2011 e nasce dal desiderio di creare uno spazio di approfondimento che parli in maniera trasversale dei temi più diversi, abbandonando lo stile autoreferenziale delle accademie e rendendo fruibili al pubblico le molteplici espressioni dell’autorità culturale.

Collaborano a doppiozero oltre 1000 scrittori, critici, giornalisti, studiosi di diverse discipline, e l’ecosistema riunisce intellettuali di fama, giovani autori, artisti e ricercatori dei nuovi media. L’idea è quella di intrecciare sguardi differenti per formazione, età, luoghi e storie, e di avvalersi dei nuovi strumenti per occupare un vuoto: la cultura e l’istruzione sono ai margini degli interessi politici, ridotti a merce di scambio e mortificati; l’editoria guarda al raggiungimento di obiettivi numerici prescindendo dalla qualità dei contenuti; gli ambienti accademici restano circoli chiusi prigionieri di un’inerzia che impedisce loro di comunicare verso l’esterno; la rete è un mare di difficile fruizione in mancanza di strumenti di orientamento.

Un luogo di confronto, dunque, attento all’attualità ma non piegato dall’urgenza di inseguirla. Il longform, strumento che meglio definisce l’adeguamento della cultura ai mezzi della comunicazione di oggi, è necessariamente al centro del progetto doppiozero.

doppiozero.com